PREMIO ENGELBERGER 2022

Annunciati i sei vincitori degli Engelberger Robotics Awards 2022, l’onorificenza più prestigiosa al mondo nel campo della robotica.
Tra loro il professor Bruno Siciliano, docente dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, premiato per la Didattica (Education), un impegno che gli ha permesso di far eccellere la ricerca robotica napoletana nel mondo.
Cerimonia di premiazione a ‘Automatica‘, Monaco di Baviera.

Numerosi i ricercatori italiani che sono stati insigniti del Premio Engelberger per la robotica
1984 – Cesare Bracco (categoria applicazioni)
1988 – Daniele Fabrizi (categoria didattica)  – presidente SIRI dal 1990 al 2000
1996 – Paolo Dario (categoria tecnologia)  – professore Emerito della Scuola Superiore Sant’Anna, Pisa e socio SIRI
1998 – Marco Somalvico (categoria didattica) – uno dei soci fondatori di SIRI (1975) e membro di  AI*IA – Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale (1988)
2004 – Renato Carretta (categoria applicazioni)
2005 – Arturo Baroncelli (categoria applicazioni) – past president IFR e dal 1998 membro del Consiglio Direttivo SIRI.
L’ Engelberger Robotics Award prende il nome dal professor Joseph F. Engelberger, conosciuto in tutto il mondo come la forza fondatrice della robotica industriale.